Del contemporaneo: Di fantasmi, notifiche e immagini nel flusso

Lectures

Per chi se lo fosse perso, ecco il video della conversazione che ho avuto ieri, 19 marzo 2021, con Laura Barreca (Direttrice del mudaC | museo delle arti Carrara) e l’artista Giulio Scalisi come parte della rassegna “Del contemporaneo. Linguaggi, pratiche e fenomeni dell’arte del XXI secolo”, promossa dal Comune di Carrara ed è curata dalla Direttrice del mudaC | museo delle arti Carrara Laura Barreca, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Carrara e con il supporto tecnico di Nausicaa Spa.

Dopo una breve introduzione dedicata a Hyperemployment, la conversazione si è concentrata sul lavoro recente di Giulio Scalisi e su alcune questioni cruciali da lui affrontate, tanto a livello semantico che linguistico: cosa significhi produrre immagini in un presente che ci sottopone a continue sollecitazioni sensoriali e a un flusso ininterrotto di contenuti, la virtualizzazione dell’identità, della memoria e delle emozioni, la frenesia del consumo e l’uso dell’animazione 3D come scelta strategica per dare vita a mondi paralleli in cui distillare le questioni urgenti del presente.